DANIELE STEFANI

DANIELE STEFANI

Daniele Stefani, una vita per la musica. E’ la definizione più semplice e nello stesso tempo più eloquente per il cammino che Daniele ha compiuto in questi suoi primi 30 anni di vita…
Il suo talento vocale e musicale viene riconosciuto fin dalla sua adolescenza: a 16 anni già calca i palchi di performance live e a 20 realizza il suo primo album AMANTI EROI prodotto e arrangiato da Giuliano Boursier e scritto interamente insieme a lui, grazie al quale raggiunge soddisfazioni, fama, notorietà e grandi risultati: il singolo di lancio UN GIORNO D’AMORE è diventato una hit ed ancora oggi risulta essere un cavallo di battaglia per Daniele tanto da entare a distanza di tempo nei brani di repertorio del film “GOMORRA “ .
Il secondo singolo UNO STRACCIO DI EMOZIONE conferma la stima da parte degli addetti ai lavori che lo riconoscono tra i cantanti italiani “da seguire”, e da parte dei fans che crescono numerosi e si rivelano poi fedeli negli anni. I risultati ottenuti lo portano nell’estate 2002 sul palco di Festivalbar e subito dopo sul palco incontrastato della musica italiana: il Festival di Sanremo! Siamo nel 2003, Daniele presenta CHIARALUNA, che diventa, come i precedenti singoli una vera HIT. Per Daniele si aprono le porte verso il successo: prime serate tv, interviste e concerti.

L’entusiasmo di Daniele e del suo staff è irrefrenabile e così nel 2004 si dedica alla preparazione di un nuovo album. ADESSO O MAI vede la luce nel 2005: in quest’album singoli di successo come NON PIANGERE, DIMENTICAMI e ADESSO MAI confermano la maturità artistica e la presenza di Daniele Stefani non solo in Italia, ma anche all’estero. L’America Latina, da questo momento, diventa la sua seconda casa. In particolare il pubblico messicano impazzisce per lui e Daniele realizza parecchi concerti in quei territori.

La produzione musicale di Daniele, però, non si ferma e tra un viaggio e l’altro, sempre con la sua inseparabile chitarra, scrive e compone tra suoni pop e rock, sua intima natura. Un terzo album nasce nel 2008: PUNTO DI PARTENZA, un titolo che rimanda chiaramente ad un nuovo inizio, ad un percorso di inevitabile crescita che si esprime attraverso un sound deciso che riesce ad esaltare le sue indiscutibili doti vocali. L’album è stato anticipato da OLTRE OGNI SENSO, e poi seguito da altri singoli come NIENTE DI SPECIALE, IL TEMPO GIRA ed un fortunato duetto con Mitch e Squalo BATTICUORE programmati dalle radio, che oramai riconoscono Daniele come un artista scevro dalle mode e presente nonostante lo scorrere degli anni. La sua serietà artistica è oramai riconosciuta e radicata.
Il singolo OLTRE OGNI SENSO va oltre il concetto di promozione di un brano: la canzone ha lo scopo di abbattere le barriere: il brano viene accompagnato da un videoclip in cui le parole, oltre ad essere cantate, vengono raccontate attraverso il linguaggio dei sordo-muti: la LIS. Sordi e udenti uniti in un’unica emozione. Musica e sociale verso un’unica direzione. Daniele trova un’intima dimensione in questo messaggio d’amore e ci lavora, si concentra; ne parla e sensibilizza la gente con il mezzo che gli è più congeniale: la musica. Ecco allora che vengono organizzati concerti in Italia ed all’estero. E del marzo 2010 il concerto organizzato al Teatro Dal Verme di Milano, anticipato da quello di Catania, con la presenza di 1000 persone tra udenti e sordi. Quell’evento viene patrocinato da tre assessorati del Comune di Milano e dal Senato della Repubblica.

La maturità artistica, quella anagrafica, l’esperienza musico-sociale, la continua ricerca musicale insieme alla sua fida chitarra portano Daniele a viaggiare…..e viaggia tra Italia, Inghilterra e America alla ricerca di nuovi mondi sonori, di vita e di stimoli nuovi: umani e musicali.
Suona nei teatri, nei pub, per strada.. con gente comune, ma anche con musicisti di fama. Suona per vivere, ma anche per dare un senso alla sua vita.

Il richiamo della lingua madre, della famiglia…e perché no, anche di quei fans che dal lontano 2002, anno di uscita del primo album, non lo hanno mai lasciato andare e lo hanno sempre seguito attraverso i social network, hanno convinto Daniele a rientrare in Italia. Ha riportato con sé la sua chitarra ed una valigia carica di testi, musiche e spartiti e si è messo al lavoro per creare un nuovo album.
Nel 2013 parte per il Cile ed inizia una carriera in Latino America.E' protagonista della versione in spagnolo del musical CATS ,produzione di fama internazionale e successo senza precedenti in Cile.
Recita in teleserie e nel Maggio del 2014 pubblica il suo primo album in spagnolo SIENTO LA DISTANCIA,frutto di anni di ricerca ,contaminazione artistica e collaborazioni.
Il disco contiene un solo brano in Italiano ..un duo con Alberto Plaza ,uno dei cantautori piu' stimati in tutto il Sudamerica,che per la prima volta decide di cantare in Italiano e lo fa proprio con un brano scritto da Daniele.
Ci sarà da stupirsi perché l’artista ha un bagaglio culturale, musicale, artistico ed umano decisamente pesante. Resta solo da aspettare che ce lo racconti….